Collettori

Il collettore è il cuore della minicentrale ed è per questo motivo che particolare cura ed approfondito studio sono stati dedicati a questo componente.
Attualmente risulta essere l’unico in Italia realizzato dal pieno. Questa scelta costruttiva nasce dall’esigenza di ottenere la massima qualità dal componente, rendendolo privo di problematiche legate a perdite, causate dalle microporosità della pressofusione.
Altro aspetto rilevante, è la possibilità di poter realizzare un alto numero di circuiti oleodinamici, potendo partire da un corpo che, essendo realizzato dal pieno, da la possibilità di poter ricavare nuove cavità e quindi nuovi percorsi dell’olio.
Tutti i corpi centrali vengono collaudati dimensionalmente.

  • G00
    Simbolo oleodinamico collettore 2 cavità

    Collettore 2 cavità

    Questo corpo centrale, è provvisto di due cavità che permettono, se richiesto nello schema idraulico, di alloggiare sia una valvola di massima che una valvola unidirezionale.
     
    Con questa configurazione è possibile realizzare circuiti oleodinamici semplici, se la centrale si presenta priva di blocchetti della serie BL, e più articolati, in caso di utilizzo di questi ultimi, che permettono modularmente di poter aggiungere una vasta gamma di valvole ed elettrovalvole.
     

    VALVOLE COMPATIBILI

    Su questo tipo di collettore è possibile montare le seguenti valvole:

    Cavità 1: VUC20, T0C1, T0A4, CSB04
    Cavità 2: VMDC35, T0VM
    Cavità 5: VSC

    Cavità 1 e 5 collettore 2 cavitàCavità 1,5            Cavità 2 collettore 2 cavitàCavità 2
    Collettore 2 cavità

     

    Il componente si presenta privo di zone a spigoli taglienti, tutti gli angoli sono stati smussati, per evitare eventuali infortuni durante il montaggio del collettore. La superficie esterna inoltre, rispecchia le severe scelte in ambito di rugosità, presentandosi lucida e piacevole all’aspetto.

    Per il montaggio della componentistica sul G00, si rimanda alle istruzioni di montaggio delle valvole ed elettrovalvole a cartuccia, riportate sul catalogo.


    Scheda tecnica

  • G10
    Simbolo oleodinamico collettore 3 cavità

    Collettore 3 cavità

    Questo corpo centrale, è provvisto di tre cavità che permettono, se richiesto nello schema idraulico, di alloggiare sia una valvola di massima che una valvola unidirezionale, che una elettrovalvola in derivazione.
     
    Con questa configurazione è possibile realizzare circuiti oleodinamici medio-semplici, se la centrale si presenta priva di blocchetti della serie BL, più articolati, in caso di utilizzo di questi ultimi, che permettono modularmente di poter aggiungere una vasta gamma di valvole ed elettrovalvole.
     

    VALVOLE COMPATIBILI

    Su questo tipo di collettore è possibile montare le seguenti valvole:

    Cavità 1: VUC20, T0C1, T0A4, CSB04
    Cavità 2: VMDC35, T0VM
    Cavità 3: T0A2, T0A3, T0C2, MSV, MDV, CPE, VPN, CSB04, PM02, CM04L
    Cavità 5: VSC
    Cavità 6: VSC

    NB: è disponibile il collettore con la cavità 2 3/4"-16 UNF, con il codice G12. In quel caso è possibile montare una VMDC20

    Cavità 1, 3, 5 e 6 collettore 3 cavitàCavità 1,3,5,6            Cavità 2 collettore 3 cavitàCavità 2
    Collettore 3 cavità

     

    Il componente si presenta privo di zone a spigoli taglienti, tutti gli angoli sono stati smussati, per evitare eventuali infortuni durante il montaggio del collettore. La superficie esterna inoltre, rispecchia le severe scelte in ambito di rugosità, presentandosi lucida e piacevole all’aspetto.

    Per il montaggio della componentistica sul G10, si rimanda alle istruzioni di montaggio delle valvole ed elettrovalvole a cartuccia, riportate sul catalogo.


    Scheda tecnica

  • G20
    Simbolo oleodinamico collettore 4 cavità

    Collettore 4 cavità

    Questo corpo centrale, è provvisto di quattro cavità che permettono, se richiesto nello schema idraulico, di alloggiare sia una valvola di massima che una valvola unidirezionale, che una elettrovalvola in derivazione, ma anche valvole per il controllo del flusso.
     
    Con questa configurazione è possibile realizzare circuiti oleodinamici medio-semplici, se la centrale si presenta priva di blocchetti della serie BL, più articolati, in caso di utilizzo di questi ultimi, che permettono modularmente di poter aggiungere una vasta gamma di valvole ed elettrovalvole.
     

    VALVOLE COMPATIBILI

    Su questo tipo di collettore è possibile montare le seguenti valvole:

    Cavità 1: VUC20, T0C1, T0A4, CSB04
    Cavità 2: VMDC35, T0VM
    Cavità 3: T0A2, T0A3, T0C2, MSV, MDV, CPE, VPN, CSB04, PM02, CM04L
    Cavità 4: T0C1, T0A2, VSC6, CSB04, CSC04
    Cavità 5: VSC
    Cavità 6: VSC

    Cavità 1, 3, 5 e 6 collettore 4 cavitàCavità 1,3,5,6            Cavità 2 e 4 collettore 4 cavitàCavità 2 e 4
    Collettore 4 cavità

     

    Il componente si presenta privo di zone a spigoli taglienti, tutti gli angoli sono stati smussati, per evitare eventuali infortuni durante il montaggio del collettore. La superficie esterna inoltre, rispecchia le severe scelte in ambito di rugosità, presentandosi lucida e piacevole all’aspetto.

    Per il montaggio della componentistica sul G10, si rimanda alle istruzioni di montaggio delle valvole ed elettrovalvole a cartuccia, riportate sul catalogo.


    Scheda tecnica

  • G30
    Simbolo oleodinamico collettore 5 cavità

    Collettore 5 cavità

    Questo corpo centrale, è provvisto di cinque cavità che permettono, se richiesto nello schema idraulico, di alloggiare sia una valvola di massima che una valvola unidirezionale, che una elettrovalvola in derivazione, ma anche valvole per il controllo del flusso e di una presa per manometro direttamente sul collettore.
     
    Con questa configurazione è possibile realizzare circuiti oleodinamici medio-semplici, se la centrale si presenta priva di blocchetti della serie BL, più articolati, in caso di utilizzo di questi ultimi, che permettono modularmente di poter aggiungere una vasta gamma di valvole ed elettrovalvole.
     

    VALVOLE COMPATIBILI

    Su questo tipo di collettore è possibile montare le seguenti valvole:

    Cavità 1: VUC20, T0C1, T0A4, CSB04
    Cavità 2: VMDC35, T0VM
    Cavità 3: T0A2, T0A3, T0C2, MSV, MDV, CPE, VPN, CSB04, PM02, CM04L
    Cavità 4: T0C1, T0A2, VSC6, CSB04, CSC04
    Cavità 5: VSC
    Cavità 6: VSC
    Cavità 7: VSC
    Cavità 0: T0C2, T0A2, T0A3

    NB: Questo tipo di collettore può montare pompe sinistre solo in presenza di tappi T0A3 e T0C2 alloggiati nella cavità 0. Per circuiti completi usare pompe destre.

    Cavità 1,3,5,6,7 e 0 collettore 5 cavitàCavità 1,3,5,6,7,0            Cavità 2 e 4 collettore 5 cavitàCavità 2 e 4
    Collettore 5 cavità

     

    Il componente si presenta privo di zone a spigoli taglienti, tutti gli angoli sono stati smussati, per evitare eventuali infortuni durante il montaggio del collettore. La superficie esterna inoltre, rispecchia le severe scelte in ambito di rugosità, presentandosi lucida e piacevole all’aspetto.

    Per il montaggio della componentistica sul G10, si rimanda alle istruzioni di montaggio delle valvole ed elettrovalvole a cartuccia, riportate sul catalogo.


    Scheda tecnica

Selezione componenti minicentrali

Torna a selezione componenti minicentrali

Cataloghi

Cataloghi

Contattaci

Contattaci